top

Eleonora
d'Arborea

Il ristorante Eleonora d’Arborea nasce il 1 Gennaio 1997.
La cucina, impostata seguendo le tradizioni e i sapori di Sardegna, è curata nei minimi particolari, dalla preparazione in cucina alla presentazione del piatto in tavola. L’ambiente elegante e i servizi, curati nei minimi dettagli, sono ottimali per gustare le favolose pietanze della tradizione sarda: dagli antipasti di mare, freschi e variegati, ai vini scelti sempre tra le migliori proposte stagionali.Il pesce, freschissimo, è pescato tutti i giorni e quindi tutti i giorni diverso.
Mazzancolle alla Plancia
Ostriche Fine De Claire
Sashimi di Tonno Rosso
Left Parallax Background Element

Il
Ristorante

Francesco Turnu nel 2000, quando si è trasferito a Roma, ha portato con se il suo bagaglio di umili esperienze e, nonostante la lontananza dalla sua Terra, ha saputo ricreare a Eleonora d’Arborea la stessa atmosfera di ospitalità e passione per il buon cibo tipiche della sua Isola.
Il suo principale intento è quello di accogliere i clienti facendoli sentire a proprio agio in un ambiente familiare ma al tempo stesso raffinato servendosi di ricette, prodotti e ingredienti locali quali ricci, vongole, tartufi e orate del Mar Mediterraneo, bottarga di Cabras e vini pregiati.
Right Parallax Background Element

Il pesce
fresco tutti
i giorni

Il pesce che cuciniamo è il pesce migliore che il mare ci offre, con arrivi giornalieri per avere a tavola sempre il meglio.

I sapori
della Sardegna

Lontani dalla terra natia, abbiamo solo la voglia di farmi scoprire i sapori e la tradizione della nostra cucina.
Pranzo:

dal Lunedì alla Domenica 12:30 - 15:30

Cena:

dal Lunedì alla Domenica 19:30 - 23:30

" Location molto elegante, ambienti ampi ma mai rumorosi. Personale di sala altamente qualificato, sempre molto attento alle esigenze degli avventori. Molto carina l'idea del musicista all'ingresso che rende l'atmosfera ancora più piacevole. La scelta degli antipasti è sempre molto varia: dalla creatività dello chef unita al pesce sempre fresco, nascono piatti unici. L'alzata di crudo, oltre che scenografica, è decisamente il mare in bocca! Primi e secondi, tra grandi classici e variazioni, sono sempre una garanzia. Dolci della casa ottimi. Ampia la scelta dei vini. Insomma, il pesce a Roma è Eleonora d'Arborea. "

Federica T cliente

" Vado spesso in questo ristorante, in primis perchè non sono mai rimasto deluso; poi per la gentilezza del personale, capitanato da Domenico, che sa accogliere gli ospiti sempre con un sorriso. Infine perchè, partendo dai crudi, per arrivare ai cotti, potresti cenare solo con gli antipasti. Vino, per tutti i gusti, ed anche il più economico, di alta qualità! Lo consiglio! "

Elisabetta L cliente

" Quando abbiamo voglia di mangiare del buon pesce non abbiamo dubbi: veniamo all ‘Eleonora D’Arborea. Pesce freschissimo, ottima qualità. L’antipasto della casa crudo e cotto è eccezionale. Tanti assaggi uno meglio dell’altro : sauté di cozze, moscardini fritti( che si sciolgono in bocca, croccanti e asciutti),un timballino di pane carasau delizioso,salmone,tonno, ecc... Tra i crudi: gamberi, mazzancolle, ostriche, ricci, cannolicchi... che bontà! Tra i primi consiglio i paccheri con la ricciola e il risotto fiori di zucca e gamberetti. La sbriciolata di millefoglie e le seadas calde con il miele sono divine.I dolcetti sardi , il mirto ed il limoncello offerti dalla casa buonissimi. Il personale è davvero simpatico e cortese,veloce e preciso. Ottimo! "

bf17576 cliente

" Quando si inizia da ingredienti di prima scelta e si prosegue con piatti accuratamente preparati il risultato non può che essere un vero trionfo della cucina di mare. E di questo dictat lo staff di Eleonora d’Arborea ha fatto il proprio mestiere con infinita soddisfazione dei propri ospiti. Menù vario sia nella proposta dei piatti, che spazia nella migliore tradizione sarda e non, che nella scelta con accostamenti originali; freschezza della materia prima, e quando si tratta di pesce è condizione imprescindibile, e porzioni obiettivamente generose, aspetto da sottolineare ed apprezzare. Questi gli ingredienti della serata, dall’accoglienza con pane carasau e prosecco, dall’antipasto al dessert, anzi alla frutta in un vero trionfo di papaia, mango, ananas, pesca, melone, kiwi, cocomero, uva, per un congedo con mirto ed amaretti appena sfornati ... e quando il cameriere c’è lo ha detto non ci avevamo creduto ma era vero, erano tiepidi. "

Veritas913 cliente

" Locale classico, servizio giovane ed attento, ottima la qualità proposta. Elegante senza oppressione, il pesce di indiscutibile freschezza ed un conto onestissimo per qualità, zona, ed un palcoscenico non sempre nitido come la ristorazione romana! "

eleonoraduse2014 cliente

" Uno dei migliori ristoranti da me provati a Roma, se il pesce è la sceltapreferita. Ambiente classico - elegante, come ricordo i ristoranti scelti dai nonni per il compleanno in famiglia, e con un servizio al tavolo adeguato e professianale il giusto, attento ma senza eccedere. Linguine ai ricci e tagliata di tonno superbi. Cantina in affanno con i bianchi "economici, chiamiamoli così. Prezzo medio-alto, adeguato alla qualità nel piatto ma vincente, soprattutto, per le porzioni molto generose. I biscottini sardi offerti sono da ovazione con applauso.A presto! "

PMI966 cliente